"Design Bureau Klimova" - complessi "PROMETHEUS" per ottenere combustibile liquido da vari tipi di materie prime e rifiuti



Per coloro che non vogliono comprare carburante costoso


DIPARTIMENTO DI CONSULTAZIONI sulle mini-fabbriche
E-mail:
klimovigor54@gmail.com
LISTINO PREZZI per le piante PROMETHEUS-FARMER
Carburante, benzina e gas per il rifornimento di carburante delle auto arrivano presso l'ufficio di progettazione modulare "PROMETHEUS" di Klimov. L'immagine Da materie prime solide: rifiuti urbani, carbone, torba, rifiuti di legno. Dalle materie prime liquide: olio, mazut, fanghi oleosi, oli usati. L'immagine Le nostre mini fabbriche robot novita del secolo: stiamo cercando rivenditori in tutti i paesi del mondo. Rendi il tuo pianeta puro e di successo.
Realizziamo: impianti di pirolisi di scarto, impianti di evaporazione per vari liquidi, impianti di depurazione sottovuoto per combustibili, cracker petroliferi pesanti, forni di incenerimento, impianti di distillazione sotto vuoto, hangar di impianti, impianti di risanamento di fanghi di perforazione, impianti di pirolisi di fanghi petroliferi, unita di cracking catalitico per catrame, collettori di petrolio, dissalatori di acqua di mare.

Evaporatori Kibov Kubov "NP / KI-1 electro" e "NP / KI-1 combi" elaborazione di liquidi oleosi in modo ciclico.

I. Evaporatore Klimov Kubov "NP / KI-1 electro" per la produzione di prodotti petroliferi leggeri.

Set completo di installazione Evaporatore Kibov KP "NP / KI-1 electro":
1. Capacita grezza 1,32 .. 1 .
2. Capacita grezza 22,5 1 .
3. Modello dell'evaporatore -25 1 .
4. Cyclone-condensatore 1 .

Caratteristiche tecniche dell'installazione Evaporatore Kubov NP / KI-1 Kubov Electro":
1. Le prestazioni dell'installazione di petrolio greggio, / 0,9 1,1.
2. Apparecchiature elettriche di potenza installate, . 24,0.
3. Alimentazione, 380, trifase.
4. Frequenza attuale, 50.
5. Messa di installazioni (), 1 150.
6. Messa di installazioni (), . 1 150.
7. Lunghezza di installazione, 2,2.
8. Larghezza di installazione, 1,2.
9. Altezza di installazione, 1,8.
10. Tipo di prestazione climatica 2.
11. Categoria di posizionamento 1 15150.

Serve installazione 1 persona per turno.

Prestazioni dell'elettronica Klimov NP / KI-1 per prodotti a olio leggero:
A seconda del petrolio grezzo trattato, la sua composizione frazionaria, la capacita dell'evaporatore elettro-fondo NP / KI-1 per le materie prime lavorate ha raggiunto 4.500 tonnellate al giorno. Piu frazioni leggere (benzina, cherosene, solare) nel petrolio grezzo, piu alte sono le prestazioni dell'installazione.

Prestazioni tecnologiche dell'installazione Klimov "NP / KI-1 electro":
Non c'e "ebollizione a priori" nell'evaporatore Kubov "NP / KI-1 electro" per la produzione di prodotti petroliferi commerciali leggeri. Il lavoro dell'evaporatore di fondo non e costruito sull'ebollizione, ma sull'evaporazione forzata. Cio che crea l'opportunita di ottenere l'output di prodotti petroliferi superpuri che non si ossidano o si scuriscono con il tempo. La temperatura massima di funzionamento dell'evaporazione nell'evaporatore Kubovy e di 200 gradi. In contrasto con l'evaporazione di cubi e apparecchi a colonna, al fine di ottenere il gasolio, e necessario creare un punto di ebollizione per il petrolio greggio a 360 gradi. Il principio del design dell'evaporatore cubico e preso dalla natura, gli oceani sono salati, cioe sporchi. E le nuvole nel cielo sono super chiare e fresche. Ma allo stesso tempo nessuno bolle gli oceani e i mari.

Caratteristiche dell'installazione Klimov "NP / KI-1 electro":
Klimov Kubov Evaporatore NP / KI-1 Electro e molto compatto e copre un'area di 2,6 metri quadrati. Non rilascia i gas di combustione nell'ambiente. Non c'e gas associato, a causa del processo a bassa temperatura, l'inizio del processo a una temperatura di 50 gradi. E piu adatto per le piccole imprese a coprire i costi di carburante e lubrificanti. Il basso prezzo rende l'evaporatore di fondo un progetto che paga velocemente. La semplicita del design consente a chiunque di padroneggiare il suo funzionamento. Durata 1 giorno.

Sviluppatore hardware:
progettista di apparecchiature petrolchimiche di basso tonnellaggio
Klimov Igor Gennadevich
>>Direzione del lavoro<<
E-mail: klimovigor54@gmail.com


Domande sull'installazione dell'evaporatore inferiore elettrico Kibmov NP / KI-1 per la produzione di olio commerciale leggero.

Domanda al designer: La potenza elettrica di 24 kW e costante quando si lavora sul fondo dell'evaporatore? E possibile un lavoro 24 ore su 24?
Consumo energetico costante di 22,5 kW di un evaporatore in vasca, e possibile ridurre il calore - la velocita di distillazione diminuira. Ci sono altri due modi bassi con consumo di 15,0 kW e 7,5 kW. L'installazione funziona tutto il giorno.

Domanda al designer: E 'possibile che le pompe di prodotto e di materia prima dell'evaporatore di fondo raggiungano un'altezza di 3-5 metri e come si caratterizza l'installazione in termini di raccolta di materie prime e prodotti?
Sull'installazione sono installate le pompe centrifughe "NP / KI-1 elettro" per il pompaggio di prodotti petroliferi. La pressione puo creare 12 metri all'uscita. All'ingresso e necessario che il livello del liquido sia sopra la pompa. La pompa stessa non puo aspirare liquidi. Pertanto, il livello nel serbatoio della materia prima deve essere superiore alla pompa di iniezione. Strutturalmente, le pompe nell'installazione si trovano sotto i serbatoi di processo. Nella progettazione dell'installazione, viene fornito un ugello per riempire il serbatoio tecnologico della materia prima da una pompa esterna in grado di aspirare le materie prime..

Domanda al designer: Buona giornata! Vorrei chiarire non una grande sfumatura di design. Tre colonne dalla fine dell'apparato, sono vuote o c'e qualcosa dentro? Il prodotto va li con quale temperatura e in quali condizioni? Dov'e il prodotto allo stato gassoso? Come e la separazione delle frazioni commerciabili leggere ed e possibile riempire queste colonne con un catalizzatore di zeolite, per arricchire ulteriormente i prodotti della distillazione delle frazioni leggere allo stato gassoso?
Le tre colonne della fine sono le resistenze elettriche delle materie prime, sono realizzate il piu grande possibile per massimizzare l'area di scambio termico tra l'elemento riscaldante dell'elemento riscaldante e le materie prime, quindi sono sagomate e assomigliano a colonne. Le tenute sono allo stato secco, non hanno un contatto diretto con le materie prime, il che garantisce la sicurezza antideflagrante quando i tenoni falliscono o sono cortocircuitati. Fornisce anche una rapida sostituzione di un riscaldatore di calore guasto senza scaricare le materie prime dal sistema. I riscaldatori elettrici sono utilizzati per il riscaldamento delle materie prime. Le materie prime non sono portate al punto di ebollizione, e evaporazione a freddo, per cosi dire. L'evaporazione si verifica nell'evaporatore a causa del raffreddamento di materie prime calde. Un principio fondamentalmente diverso di funzionamento dell'evaporatore cubico dal cubo di evaporazione non e dovuto all'ebollizione della frazione (processo di ebollizione nel cubo di evaporazione), ma a causa del suo raffreddamento (il processo di evaporazione "forzata" nell'evaporatore cubico). Il prodotto vaporoso e formato nell'unita di evaporazione, la temperatura del vapore nei riscaldatori diminuisce e i vapori sono condensati in liquido usando un ciclone a vortice. Non penso sia necessario utilizzare i catalizzatori di zeolite, poiche non vi e alcun processo di ebollizione e i catalizzatori di zeolite sono principalmente utilizzati nel cracking catalitico, ma non esiste nemmeno un tale processo. Ripeto, durante l'evaporazione, otteniamo in eccesso le sostanze pure che sono evaporate dal petrolio greggio, ne alcuna riformulazione con sostanze. L'evaporazione e un processo per la separazione frazionale in peso di molecole, non per punto di ebollizione, e preservandolo nella sua forma originale com'era nelle materie prime. Come osservazione: il numero di ottano della benzina finita da petrolio era piu alto quando evaporava (Au 96), e il gasolio era piu alto del numero di cetano (60), poiche i legami intermolecolari deboli delle molecole della materia prima non si rompevano quando l'energia di ebollizione era presente e alcuni degli idrocarburi saturi non diventavano idrocarburi insaturi.
Buona giornata! Chiaramente, significa sbagliato. In questo caso, risulta che la resa di frazioni leggere commerciabili non e determinata dalla composizione frazionale, dal momento che non c'e ebollizione, poiche in questo caso si determina la resa delle frazioni da materie prime, ad esempio il 50% di pneumatici liquidi da pirolisi e il 50% di condensato di gas (leggero) con un contenuto di frazione di benzina fino all'89%. Bene, e interessante che il numero approssimativo di ottano della frazione di benzina totale non si verifichi se la frazione di benzina dal liquido di pirolisi risulta essere piu dura e cade in un diesel? C'e qualche punto nell'evaporazione di miscele a piu frazioni al fine di ottenere benzina e diesel ultra-ottane e ultra-pure?
La resa delle frazioni leggere leggere e determinata dalla composizione frazionaria, non ti sbagli. Teoricamente, maggiore e la massa della molecola, maggiore e il suo punto di ebollizione. Quando un evaporatore cubico e in funzione, uso sempre i valori della distillazione frazionata prima di tutto. E cosa pensi che in un processo standard ad un punto di ebollizione, le sostanze completamente diverse non bollino? Anche mentre ribollono. Pertanto, facendo bollire molto approssimativamente una frazione a banda stretta, ci saranno molecole sia di benzina che di diesel nella stessa composizione. Non e un segreto che le frazioni di gasolio e paraffina bollono alla stessa temperatura. Questa e una grande malattia per la raffinazione del petrolio, la pulizia del diesel dalle paraffine. E sul fondo dell'evaporatore, ho diviso la miscela di cherosene 20% e paraffine 80% esattamente in due parti. Il mix grezzo appariva esternamente simile al gasolio e, secondo il passaporto, secondo tutti gli indicatori del carburante diesel, solo i piloti dei motori diesel cambiavano l'equipaggiamento del carburante una volta ogni 3 mesi. Di conseguenza, la produzione di cherosene al 20% e il restante 80% di massa argillosa. Questo trucco era dovuto al fatto che hanno un punto di ebollizione, ma la molecola di cherosene e 2 volte piu leggera della paraffina. Per riferimento: il peso molecolare medio di una molecola di gasolio e 110-230 e il peso molecolare medio di una molecola di paraffina e 300-450.
Allora non capisco, la paraffina va all'olio combustibile? E all'uscita della frazione diesel, otteniamo cherosene e diesel ultrapuri? Cosa succede ai mercaptani in questo caso? Bene, in realta mi piacerebbe sapere di piu sulla frazione di benzina, perche le molecole delle frazioni di benzina strette sono anche diverse in massa.
Le molecole delle frazioni di benzina strette sono diverse in massa, ma nella maggior parte dei casi sono ancora piu leggere del cherosene e del diesel. Pertanto, possono essere distinti in modo aggregato, come la benzina.
La paraffina va all'olio combustibile? Di regola: si, c'e un posto per lui. Voglio dire che non esiste una soluzione perfetta per l'esecuzione hardware di questo o quel processo. Tutte le soluzioni hanno punti deboli e punti di forza. Sono guidato da una soluzione hardware adatta alla produzione a basso tonnellaggio.
Non sono un grande specialista dei mercaptani, non abbiamo oli di mercaptano nella nostra regione. Ma, a quanto ho capito, i mercaptani sono principalmente un odore, l'odore dell'idrogeno solforato. In pratica, mi sono imbattuto in un odore di ammoniaca quando distillavo il petrolio greggio. Ma qualsiasi odore laterale indica che i derivati organici sono presenti nelle materie prime, la loro presenza e indesiderabile, peggiorano principalmente il prodotto commerciabile nella sua composizione. Cosa fare in questi casi, e possibile utilizzare gli assorbitori di odori. Non sono un chimico forte, sono piu un designer.

Domanda al designer: Avevamo bisogno di posizionare l'evaporatore cubo in un garage in mattoni, l'altezza standard delle porte del garage era di 1,80 m per un'automobile ed era molto difficile spostare l'installazione all'interno del garage stesso.
Aggiunte di design al nuovo modello. I telai dei successivi modelli di evaporatori in vasca saranno equipaggiati con ruote in poliuretano girevoli per servizio pesante e l'altezza di installazione sara ridotta, sara pari a 1750 mm. Penso che anche le porte del garage inferiori non lo facciano. Un altro modello di installazione "2" sara equipaggiato con una pompa per materie prime autoadescante, la profondita di aspirazione e di 9 metri. E con un tubo flessibile con una pistola di erogazione per un facile confezionamento del prodotto finito.

Domanda al designer: E possibile distillare gli oli usati su un vaporizzatore del tuo design?
L'olio motore usato e stato superato. Risulta all'uscita: il 7% di acqua, il 7% di gasolio di alta qualita (non c'e paraffina negli olii, poiche gli olii sono stati sottoposti alla purificazione della paraffina presso la raffineria, quindi un gasolio di altissima qualita), il 70-80% di olio puro trasparente, gli additivi dell'olio sono completamente conservati, il resto e nigrol per la stufa. Se l'olio rigenerato viene aggiunto nella misura del 30% a quella di fabbrica, nessuna differenza determinera quale analisi e non influira sul motore. In generale, l'output di olio di alta qualita e-20A. La capacita dell'impianto di olio e inferiore del 20% rispetto a quella calcolata e la temperatura di processo e di 50-100 gradi. sopra. Non e possibile creare una tale temperatura sui riscaldatori, inoltre e necessario un forno per il riscaldamento della materia prima.

Domanda al designer: Per quanto riguarda la pulizia, capisco che non e necessario pulire il prodotto dopo l'evaporatore della vasca. E poi ho pensato piu pulitore preobratat.
Se le materie prime erano idrocarburi insaturi, spesso si verificano in liquidi contenenti cracking e olio di pirolisi. Nel tempo, il prodotto finito iniziera a diventare giallo o scuro. Poiche gli idrocarburi insaturi durante tutto il periodo di conservazione del prodotto petrolifero commerciale leggero si assorbono a vicenda provocando un aumento della massa della molecola. Pertanto, viene attivata la dipendenza ottica tra la massa della molecola del prodotto petrolifero e il colore del prodotto oleoso, maggiore e la molecola, piu scuro e il liquido.
Non mi dispiace e consiglio persino di pulire pulito. Prendi qualsiasi filtro a carbone fine importato da un camion che pulisce fino a 2 micron, con una pompa a bassa pressione o per gravita, passa il carburante leggero attraverso di esso prima dell'uso e versa in sicurezza nel serbatoio. Li, se qualcosa si forma nel carburante, tutto si attardera. Questo e un metodo molto economico e di alta qualita per la pulizia di prodotti petroliferi commerciali leggeri.

MATERIALI PER IL DOWNLOAD


CATALOGO DI SVILUPPO
<< scaricare. pdf. >>

LISTINO PREZZI per impianti di trattamento rifiuti
<< scaricare. pdf. >>

LISTINO PREZZI per evaporatori di petrolio e mini-raffinerie
<< scaricare. pdf. >>

LISTINO PREZZI per gli impianti di cracking olio combustibile nel gasolio
<< scaricare. pdf. >>

LISTINO PREZZI per piante per la rigenerazione di oli usati nell'olio di base
<< scaricare. pdf. >>

IMPIANTI DI PYROLYSIS E PIANTE DI PRODUZIONE DEI RIFIUTI "KB KLIMOVA"


Impianti di pirolisi dei rifiuti "FERMER".


Impianti di trattamento rifiuti modulari "PROMETHEUS-FERMER".


Disegni di piante di piante "PROMETHEUS-FERMER".


SEZIONI DI EVAPORAZIONE,
Mini-raffineria "KB KLIMOVA"


Evaporatore di materie prime petrolifere "KI-1 electro",
(code101).

VIDEO


Mini-raffineria Sezione di evaporazione "Tiny" per la ricezione di carburante e lubrificanti (code105).
VIDEO


Unita di evaporazione modulare "Starlet-1" per il frazionamento atmosferico di liquidi contenenti olio (code201).


Blocco di assorbimento dell'assorbimento di vuoto di carburanti
(code701-702).


IMPIANTI PER IL CRACKING DEI PRODOTTI PESANTI DELL'OLIO "KB KLIMOVA"


INSTALLAZIONE DEL CRACKING "PROMETHEUS"
(code417).


IMPIANTI PER OTTENERE GLI OLI "KB KLIMOVA"


Fabbrica di oli industriali KB Klimova "PROMETHEUS-OIL"
(serie 3000)


Pianta "PROMETHEUS-OM" per la rigenerazione di oli motore usati.
(serie 2200)


IMPIANTO "PROMETHEUS-M" per ottenere olio base da olio combustibile.
(serie 2300)


Inceneritori per rifiuti domestici "Butovka"


Inceneritori per rifiuti domestici "Butovka"